Le spiagge di Golfo Aranci: un angolo di paradiso in Sardegna

Villa Antonina, con i suoi meravigliosi suite apartments immersi nel verde di un profumatissimo parco, è il luogo ideale per trascorrere una vacanza all’insegna del comfort e del relax. Affacciata sul suggestivo golfo di Marinella è però anche un ottimo punto di partenza per scoprire le bellezze naturali delle spiagge di Golfo Aranci, un piccolo angolo di paradiso a pochi passi da Olbia.

Golfo Aranci, un nome che non ha nulla a che vedere con gli agrumi

Il viaggio alla scoperta delle spiagge di Golfo Aranci e di tutte le altre attrazioni comincia proprio dall’etimologia del suo nome. Nonostante ciò che si possa pensare la denominazione non ha nulla a che fare con gli agrumi: è tutta colpa di una traduzione sbagliata! Infatti, in origine il piccolo borgo di pescatori si chiamava Golfu di li Ranci, che in dialetto sardo significa “Golfo dei Granchi”. Nell’800 i piemontesi nel tentativo di italianizzare il nome lo trasformarono erroneamente in “Golfo Aranci”. Quindi, sta sicuro che tra spiagge e fresche pinete non troverai mai un albero di arancio!

Golfo Aranci è un piccolo borgo di appena 38 chilometri quadrati, ma con alle spalle una storia millenaria.  A dimostrarlo il Pozzo Sacro Milis, un sito archeologico di età nuragica. È una rara testimonianza di tempio nuragico a pozzo risalente al II millennio A.C, che dimostra quanto fosse importante l’acqua per la civiltà nuragica, tanto da venire venerata come una divinità.

Per visitare questa perla storica basta camminare per circa 200 metri dalla stazione ferroviaria di Golfo Aranci: è all’interno di una piccola area recintata che si raggiunge costeggiando i binari.

Acqua cristallina e sabbia finissima: le spiagge di Golfo Aranci

Migliaia di turisti arrivano ogni anno in questo spicchio di Sardegna per godersi le meravigliose spiagge di Golfo Aranci. Quali sono le più famose e le più belle? Prima di scoprirle è importante sottolineare come Golfo Aranci sia uno dei pochi posti dell’isola in cui le spiagge sono raggiungibili direttamente a piedi dal centro abitato. Inoltre, nonostante le piccole dimensioni, presenta una varietà di distese di sabbia a dir poco incredibile!

Una delle spiagge di Golfo Aranci più celebri è indubbiamente Cala Sabina. Si contraddistingue per il suo arenile caratterizzato da una sabbia bianchissima tendente al grigio. A rendere poi il tutto ancora più suggestivo una schiera di ginepri che si estende alle sue spalle circondata da una variopinta macchia mediterranea. D’estate è facilissima da raggiungere: la fermata del treno permette di scendere praticamente in spiaggia!

cala moresca golfo aranci
Cala Moresca a Golfo Aranci

Altrettanto nota è anche Cala Sassari, una delle spiagge più attrezzate e frequentatissime dai turisti. Situata ad appena 5 chilometri dal centro abitato si fa notare per una sabbia doratissima ed un mare color smeraldo. Se invece viaggi con la famiglia avrai a tua disposizione un trittico di opzioni: Cala Banana, Cala Sos Aranzos e la Spiaggia Marana. L’acqua cristallina fa da cornice ad un fondale piuttosto basso e particolarmente adatto ai più piccoli. Anche queste spiagge di Golfo Aranci sono attrezzatissime per soddisfare tutte le esigenze del gruppo famiglia. La nota negativa è che d’estate risultano affollatissime.

Se sei invece alla ricerca di uno scenario più “wild” il suggerimento è visitare Cala Moresca, una piccola spiaggia alle pendici del promontorio di Capo Figari. Immersa nel verde di Golfo Aranci è una vera e propria oasi di pace e tranquillità!

A proposito di tranquillità, tra le spiagge di Golfo Aranci meno frequentate c’è da segnalare anche Cala Girgolu: anche se non è uno dei luoghi più battuti dai turisti, ti sorprenderà sicuramente per la sua bellezza!

Per chi in vacanza oltre a rilassarsi desidera anche divertirsi è immancabile un salto alla spiaggia la Marinella. A pochi passi dalla nostra Villa Antonina è uno dei siti più grandi con tanti piccoli localini pronti a farti scatenare con la musica fino a tardi. Insomma, a Golfo Aranci ce n’è per tutti i gusti!

Cosa visitare a Golfo Aranci? Anche trekking e musei

A Golfo Aranci anche gli sportivi troveranno pane per i loro denti. Infatti, questo sensazionale angolo di Sardegna offre anche avventurosi trekking sul promontorio di Capo Figari. Dalla spiaggia di Cala Moresca si apre un sentiero che conduce ai ruderi della vecchia Batteria Militare Luigi Serra, la quale, affacciata sulle falesie, offre una vista mozzafiato sul mare difficile da dimenticare.

A pochi passi da qui si trova anche il suggestivo Cimitero degli Inglesi, dedicato ad alcuni marinai britannici periti durante un naufragio nel golfo durante il XIX secolo. Continuando per i sentieri è possibile raggiungere il Semaforo della Marina Militare, un luogo intriso di genio e storia. Da quassù, Guglielmo Marconi sperimentò i primi segnali di radiocomunicazione collegando con Rocca di Papa a Roma sfruttando come ripetitore la nave Elettra che era ormeggiata proprio nelle acque di Golfo Aranci.

mumart golfo aranci
Il MuMart a Golfo Aranci

Sapevi invece che a Golfo Aranci esiste un museo completamente sommerso? Si tratta del MuMart, “Museo Marittimo d’Arte”. Ancorate sul fondo sono presenti 14 opere di artisti contemporanei di fama internazionale raffiguranti soggetti legati al mondo marino.

La domanda ora è: come visitare il MuMart? Ci sono tre possibilità. La prima è salire sullo Yellow Submarine, un vero e proprio sottomarino capace di regalarti un’esperienza nell’esperienza! La seconda chance è invece immergersi sottacqua accompagnato dai sub esperti dei diving della zona. Infine, è possibile visitare il museo sommerso semplicemente a nuoto facendo snorkelling con pinne e maschera.

More To Explore

L’abc dello Yoga: il saluto al Sole

Il saluto al Sole è una delle sequenze base dello Yoga: un esercizio per rigenerarsi con la stella più luminosa dell’Universo